INTENTIVO OCCUPAZIONE NEET

07 agosto 2019

NEET ossia Neither in Employment nor in Education or Training

Si riassumono i punti salienti dell'incentivo occupazione NEET valido dal 01 gennaio al 31 dicembre 2019

I datori interessati sono tutti i datori di lavoro privati, su tutto il territorio nazionale, con eccezione della provincia autonoma di Bolzano. 

Destinatari sono i giovani tra i 16 e i 29 anni, non impegnati in percorsi di studi o formazione e registrati al Programma Operativo nazionale Iniziativa Occupazione Giovani. I minorenni devono aver assolto all’obbligo scolastico.

Tipologia di contratti: i giovani possono essere assunti

-          a tempo indeterminato (anche part time);

-          con contratto di apprendistato professionalizzante (a tempo pieno o part time);

-          con contratto di lavoro subordinato del socio lavoratore di cooperativa.

Sono esclusi i rapporti di lavoro come collaboratore domestico, intermittente, occasionale, accessorio, apprendistato per la qualifica ed il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca, per trasformazione a tempo indeterminato di rapporti a termine.

Misura dello sgravio: incentivo pari al 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro nel limite massimo di € 8.060 annui (671,66 mensili) per giovane assunto. Il massimale è proporzionalmente ridotto in caso di assunzione part time.

Istanza preliminare NEET: nei limiti delle disponibilità finanziarie, l’incentivo NEET deve essere richiesto con apposita istanza “di prenotazione” da inoltrare sul portale INPS, nell’ipotesi in cui l’istanza venga accolta, il datore di lavoro entro 10 giorni di calendario ha l’obbligo di comunicare (a pena di decadenza), l’avvenuta assunzione, chiedendo conferma della prenotazione effettuata. Nel caso in cui l’istanza di prenotazione non dovesse essere inizialmente accolta, per carenza di fondi, l’stanza rimarrà valida mantenendo la priorità acquisita dalla data di prenotazione, per 30 giorni. Se entro tale termine si liberassero delle risorse, la domanda verrà automaticamente accolta, diversamente trascorsi i 30 giorni senza disponibilità finanziarie, l’istanza perderà definitivamente di efficacia.

L’incentivo è soggetto alla regola “de minimis”.

Archivio news

 

News dello studio

mag25

25/05/2020

ECOBONUS: Scopri gli incentivi fiscali per riqualificare  il tuo immobile

ECOBONUS: Scopri gli incentivi fiscali per riqualificare il tuo immobile

I nuovi incentivi fiscali (Ecobonus 110%) previsti dal Decreto Rilancio, permettono alle persone fisiche di svolgere lavori di ristrutturazione, di messa in sicurezza sismica e di miglioramento energetico

mag8

08/05/2020

Tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS- CoV-2) in occasione di lavoro

Tutela infortunistica nei casi accertati di infezione da coronavirus (SARS- CoV-2) in occasione di lavoro

Se un lavoratore, durante l’attività lavorativa, dovesse  contrarre l’infezione da coronavirus, l’evento va gestito come infortunio, con obbligo di denuncia di infortunio

apr30

30/04/2020

ISPETTORATO DEL LAVORO - controlli in azienda

ISPETTORATO DEL LAVORO - controlli in azienda

L’Ispettorato nazionale del lavoro, con nota n. 149 del 20 aprile 2020, in seguito alla circolare del Ministero dell’interno del 14 aprile 2020, ha prescritto ai propri Uffici territoriali