Bonus Ristorazione: Made in Italy

Bonus ristorazione: fino a 10 mila euro per chi acquista Made in Italy

 

Grazie a una dotazione di 600 milioni di euro, il Fondo consente di richiedere contributi a fondo perduto da un minimo di mille fino a un massimo di diecimila euro per l’acquisto di prodotti 100% Made in Italy. Il bonus è riconosciuto per l’acquisto, effettuato dopo il 14 agosto 2020 e comprovato da idonea documentazione fiscale, di prodotti di filiere agricole e alimentari, inclusi quelli vitivinicoli, anche DOP e IGP.

A chi è rivolto?

Il fondo è rivolto a ristoranti, mense, servizi di catering, agriturismi e alberghi con somministrazione di cibo con i seguenti codici ATECO prevalenti:

56.10.11 (ristorazione con somministrazione)
56.29.10 (mense)
56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale)
56.10.12 (attività di ristorazione connesse alle aziende agricole)
56.21.00 (catering per eventi, banqueting)
55.10.00 (alberghi) limitatamente alle attività autorizzate alla somministrazione di cibo

Per poterne usufruire queste attività, fra marzo e giugno 2020 devono aver registrato una contrazione del fatturato di almeno il 25% rispetto agli stessi mesi dell'anno precedente.

 

Come presentare la domanda?

Le domande per avere accesso al Fondo ristorazione possono essere presentate attraverso il Portale della Ristorazione dal 15 novembre 2020 al 28 novembre 2020 o presso gli sportelli degli uffici postali dal 16 novembre 2020 al 28 novembre 2020 negli orari di sportello.

 

Scarica qui il modulo di domanda fondo per la filiera della ristorazione

 

Vuoi conoscere l'elenco dei  prodotti che rientrano nel bonus?

Scarica qui la tabella dei prodotti ammessi al bonus ristoranti

 

 

 Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla nostra newsletter

 

Nome
Cognome
Email *  
Codice di controllo *
Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.
    
 

Bonus ristorazione made in italy

News dello studio

gen24

24/01/2022

Come cambia la busta paga dal 2022

Come cambia la busta paga dal 2022

La legge di bilancio nr. 234/2021 ha introdotto dal 2022 importanti novità che interesseranno tutti i lavoratori dipendenti, a partire dalla busta paga di gennaio 2022 in poi. Tempo

nov19

19/11/2021

Esoneri contributivi donne e giovani

Esoneri contributivi donne e giovani

Con la Legge di Bilancio nr. 178/2020 sono stati previsti gli esoneri contributivi per assunzione a tempo indeterminato di giovani UNDER 36 e per le DONNE SVANTAGGIATE. Entrambe le misure hanno avuto

nov5

05/11/2021

Limiti al pagamento in contanti

Limiti al pagamento in contanti

A partire dal 1° gennaio 2022, la soglia non raggiungibile dei pagamenti in contanti si abbasserà da 2.000 a 1.000 euro. Il nuovo limite di 999,99 euro per l’utilizzo dei contanti sarà